Protezione dei dati personali: l’autorità di controllo di uno Stato membro può ordinare la cancellazione di dati trattati illecitamente, anche in assenza di una previa richiesta dell’interessato

17 Marzo 2024

L’autorità di controllo di uno Stato membro può ordinare d’ufficio la cancellazione di dati trattati illecitamente se una simile misura è necessaria per adempiere il compito di vigilare sul pieno rispetto del GDPR.

Scarica il PDF